Chiedere la compensazione tra crediti e debiti tributari

Chiedere la compensazione tra crediti e debiti tributari

La compensazione tra crediti e debiti tributari consente ai contribuenti, nei termini previsti dalla normativa vigente e nell'ambito dei tributi comunali, di detrarre dalle quote dovute eventuali eccedenze di versamento e può essere relativa al medesimo tributo (compensazione verticale)  e non per tributi erariali come IVA, IRPEF, ecc.

Le eccedenze di cui si chiede la compensazione devono riguardare l’anno in corso o gli anni precedenti, senza l’applicazione di interessi.

Per le compensazioni relative alla tassa sui rifiuti (TARIP) può essere richiesto solo fino all'anno di imposta 2018 in quanto dall'1 gennaio 2019 il servizio è gestito dalla società esterna a&t2000 di Codroipo.

La compensazione può avvenire solo se non è intervenuta decadenza dal diritto al rimborso ossia entro cinque anni.

Servizi

Per presentare la pratica accedi al servizio che ti interessa

Puoi trovare questa pagina in

Aree tematiche: Tasse
Sezioni: Tributi
Ultimo aggiornamento: 11/02/2021 17:56.01